Il prossimo futuro veste smart technologies

April 20th, 2017

Ma quale magia, sarà tutta tecnologia!

 

Guardati attorno, in qualsiasi stanza ti trovi, e osserva gli oggetti che ti circondano: una penna, una tazza, un tavolo, un quadro, un paio di scarpe, un piatto e magari un colorato, ma comunissimo, vaso di fiori.

Ora prova ad immaginare che ciascun soprammobile ed oggetto quotidiano possa comunicare con te. No, non stiamo parlando della Bella e La Bestia, ma di una realtà ben più attuale e concreta, le smart technologies che, se le puoi portare a spasso, sono anche wearable technologies.

Inutile dire che le tecnologie indossabili sono il trend del momento, naturalmente è già iniziata una scatenata gara tra i big dell’hi-tech. Ad ogni stagione ci propongono qualcosa di nuovo ed irrinunciabile, dallo smartwatch all’occhiale con multisensori.

Un mondo in tumulto a cui è difficile stare dietro, il progresso è costante e i finanziamenti generosi.

Ma ricapitolando, per tecnologie indossabili intendiamo oggetti elettronici e digitali capaci di incorporare computer, sensori, micro-fotocamere, programmi e software avanzati, offrendo innovative funzionalità interattive di comunicazione, informazione e contestualizzazione operativa.

La finalità degli oggetti varia da un uso personale, come il monitoraggio della propria salute, della propria casa o della propria sicurezza, ad un uso di più ampia scala, come quello industriale ed urbano.

Questa invasione massiva di dispositivi super hi-tech a lungo andare richiederanno un adeguamento della rete mobile. Ma i più informati avranno già sentito vari bisbigli circa il 5G…giusto? Ebbene, varie fonti sono pronte a scommettere che per il 2020 vedremo sorgere la “quinta generazione”, capace di sfruttare le onde millimetriche. Il che non solo significa che potremo scaricare un film intero in pochi secondi, ma che un’intera smarthouse collegata al 5G potrà ricevere ed inviare informazioni tra i suoi dispositivi e dall’altra parte del mondo in pochissimo tempo.

Per ora tutto questo è solo il riflesso delle idee e delle speranze di aziende e governi, ma sappiamo per certo che le sperimentazioni sono già in atto da qualche tempo.

Insomma comunque la mettiamo, che decidiamo di investire i nostri risparmi per ricoprirci e circondarci di tecnologia o meno, è importante prendere coscienza di quello che il futuro ci riserverà: tutto ciò che ieri si presentava al più come magia harrypottiana, a breve sarà una possibilità iper efficace ed iper-mega rapida…nelle nostre tasche!

Stay tuned perchè ne vedremo delle belle!